MANUALE UTENTE | ANALIZZATORE DI SPINDLECHECK (SCA) 1.1

Spindlecheck Analyzer

MANUALE D'USO per

Controllo del mandrino (SCA) 1.1 - Ispezione della macchina utensile

Scarica il pdf


Questo manuale di istruzioni descrive in dettaglio il funzionamento di
Lion Precision SpindleCheck Mandrino Qualification
Sistema. Vi preghiamo di contattarci se ne avete
domande o suggerimenti su come possiamo essere
maggior servizio a te.
Precisione del leone
651-484-6544
info@lionprecision.com
www.spindlecheck.com
www.lionprecision.com

 

Versione software: 1.1
Versione manuale: M017-7450.003

SOMMARIO
  • OMOLOGAZIONI E CONSIDERAZIONI
  • INTRODUZIONE
    • Concetti fondamentali
    • Test eseguiti da SpindleCheck
    • Funzionalità aggiuntive di SpindleCheck
  • NORME E RIFERIMENTI
  • ASSISTENZA
  • INSTALLAZIONE SOFTWARE
  • BASI DEL SOFTWARE
    • Software SpindleCheck
      • Requisiti minimi
      • Procedura d'installazione
    • Seleziona la modalità operativa
    • Misura
    • Carica file di dati
  • NAVIGAZIONE DI BASE 9
    • Menu principale e barra di stato
    • Top Menu
    • Barra di stato
  • DISPLAY QUADRANTI
    • Quadrante attivo
    • Schermata Note
      • Massimizzazione della visualizzazione a schermo intero
      • Riduzione a icona delle visualizzazioni su un quadrante 
  • CONFIGURAZIONE DI SPINDLECHECK
  • CONFIGURAZIONE GENERALE
  • CONFIGURAZIONE DELLA TARATURA 
  • DIAGNOSTICA
    • Comunicazione del sensore SpindleCheck
  • HARDWARE SPINDLECHECK
    • Elettronica del sistema di sensori
    • Collegamenti della sonda
    • Sensore indice (viola)
      • Condizioni dell'indicatore di intensità del segnale
    • Sensori di spostamento capacitivo (X, Y, Z)
    • Sonde capacitive (X, Y, Z)
    • Sonda a correnti parassite (indice)
  • SONDE DI SISTEMA SENSORE
    • Distanziatore indice
    • Nido di sonda
    • Adattamento dei nidi di sonde esistenti
    • Perno di precisione
  • MISURE E MISURE DI LETTURA
    • Comprensione e interazione con i grafici
      • Regolazione delle visualizzazioni del diagramma
    • Trame polari
  • IMPOSTAZIONE PER EFFETTUARE MISURAZIONI
    • Configurazione
    • Connessione al PC
    • Sonde di montaggio e perni target
      • Cura e sicurezza
      • Setup meccanico
  • PROVE DI FUNZIONAMENTO
    • Tempo di risposta e aggiornamenti dello schermo
    • Test di base
      • Radiale: direzione sensibile rotante
      • Radiale: direzione sensibile fissa
      • Errore assiale Motion
      • Termico
      • Analisi di frequenza FFT
      • Oscilloscopio
  • UTILITIES
    • Misuratore di sonda
    • Struttura della directory dei file
  • RISPARMIO DEI RISULTATI
  • SPECIFICHE TECNICHE
  • ALLEGATI
    • Appendice A: Descrizioni delle voci di menu
      • Barra dei menu principale
      • Menu quadrante
    • Appendice B: installazione della spazzola di messa a terra
    • Appendice C: gruppo staffa sensore indice
    • Appendice D: Installazione della base magnetica
    • Appendice E: Assemblaggio completo del nido della sonda con base magnetica (con spazzola di messa a terra)
    • Appendice F: Parti di ricambio
  • GLOSSARIO
  • CONTRATTO DI LICENZA SOFTWARE

OMOLOGAZIONI E CONSIDERAZIONI

I sensori e l'elettronica SpindleCheck sono conformi ai seguenti standard:

Sicurezza: 61010-1

EMC: 61326-1, 61326-2-3

Per mantenere la conformità a questi standard, è necessario mantenere le seguenti condizioni operative:

  • Tutti i cavi di collegamento I / O devono essere schermati e lunghi meno di tre metri
  • Utilizzare l'alimentatore approvato CE incluso. Se viene utilizzato un alimentatore alternativo, deve avere una certificazione CE equivalente e fornire un isolamento di sicurezza dalla rete secondo IEC60950 o 61010.
  • I sensori non devono essere collegati a parti che funzionano a tensioni pericolose superiori a 33 VRMS o 70 V CC

L'uso dell'attrezzatura in qualsiasi altro modo può compromettere la sicurezza e le protezioni EMI dell'attrezzatura.


INTRODUZIONE

SpindleCheck è un pacchetto hardware e software per misurare le prestazioni dinamiche dei mandrini delle macchine utensili.

Concetti fondamentali

SpindleCheck utilizza sensori capacitivi senza contatto per misurare i movimenti di errore come cambiamenti nella posizione di un perno di precisione installato e rotante nel mandrino della macchina.

Il perno include una striscia di rame utilizzata per innescare un impulso indice una volta intorno. Questo indice imposta un riferimento per la posizione angolare del mandrino per allineare le misurazioni da più rotazioni.

Le misurazioni vengono raccolte e analizzate dal software SpindleCheck. I risultati della misurazione live o del file di misurazione archiviato sono presentati su grafici polari e lineari con valori calcolati di misurazioni di movimento di errore standard.

Test eseguiti da SpindleCheck

SpindleCheck esegue i seguenti test come descritto negli standard ISO, ANSI / ASME e JIS:

  • Senso sensibile rotante radiale
  • Direzione sensibile fissa radiale
  • Moto errore assiale
  • Stabilità termica
  • Errore di variazione della temperatura
  • Analisi FFT

Funzionalità aggiuntive di SpindleCheck

  • Display oscilloscopio
  • Display del misuratore analogico

NORME E RIFERIMENTI

Standard ANSI / ASME B5.54-2005, Metodi per la valutazione delle prestazioni dei centri di lavoro CNC

  • ANSI / ASME B5.57-2012, Metodi per la valutazione delle prestazioni dei centri di tornitura CNC
  • ANSI / ASME B89.3.4-2010, Assi di rotazione, Metodi per la specifica e il collaudo
  • ISO230 parte 3 (2001), condizioni di prova per macchine utensili per il taglio dei metalli, valutazione

di effetti termici

  • ISO230 parte 7 (2005), precisione geometrica degli assi di rotazione
  • JIS B 6190-7, Codice di prova per macchine utensili Parte 7, Precisione geometrica degli assi di rotazione

ASSISTENZA

Per assistenza con l'installazione e il funzionamento del sistema SpindleCheck, visitare il nostro sito Web all'indirizzo: www.spindlecheck.com o contattarci all'indirizzo:

Precisione del leone
563 Shoreview Park RoadSt. Paolo, MN 55126
support@lionprecision.com
651-484-6544
www.lionprecision.com
www.spindlecheck.com

INSTALLAZIONE SOFTWARE

Software SpindleCheck

Requisiti minimi

  • Windows 7 (32 o 64 bit), Windows 8
  • 2 GB di RAM; 1 GB di spazio libero su disco (minimo)
  • 1 GHz processore
  • 1 porta USB disponibile (2.0 o successiva); Risoluzione minima dello schermo 1024 x 768

Procedura d'installazione

Il programma SpindleCheck è installato nella directory \ PROGRAM FILES (X86) \ LION PRECISION \ SPINDLECHECK sul disco rigido. Se si installa il software SpindleCheck una seconda volta utilizzando la stessa sottodirectory, l'installazione precedente verrà automaticamente disinstallata per prima.

Per utilizzare l'unità flash SpindleCheck:

  1. Inserire l'unità flash Lion Precision SpindleCheck in una porta USB disponibile.
  2. Visualizza i contenuti dell'unità flash.
  3. Esegui SpindleCheckInstall.exe
  4. Seguire le indicazioni dei programmi di installazione.
  5. Una volta che l'installazione ha copiato tutti i file, riavviare il computer.
  6. Dopo il riavvio, eseguire il programma selezionando l'icona sul desktop o selezionando Start> Tutti i programmi> SpindleCheck> SpindleCheck.exe.

L'unità flash contiene anche file di dati dimostrativi e altri documenti preziosi relativi alla misurazione del mandrino e al miglioramento della qualità dei pezzi lavorati. Questi file sono archiviati in Documenti> Lion Precision> SpindleCheck> Documenti.


BASI DEL SOFTWARE

Seleziona la modalità operativa

All'avvio del programma (Start> SpindleCheck ), la schermata iniziale iniziale richiede di scegliere una modalità operativa:

  • Misura
  • Carica file di dati

Misura

Selezionare questa opzione solo se l'elettronica SpindleCheck è collegata al computer.

Carica file di dati

Questa modalità produce solo visualizzazioni statiche di file caricati per la visualizzazione. Può essere utilizzato per la visualizzazione e l'analisi dei dati di test salvati senza l'elettronica SpindleCheck collegata al computer.

SpindleCheck può anche visualizzare i file dallo Spindle Error Analyzer (SEA), ma mostrerà solo i dati disponibili in SpindleCheck; non visualizzerà i dati dai canali 4 (X2) o 5 (Y2) o da nessuno dei test non inclusi in SpindleCheck.

I componenti elettronici SpindleCheck non devono essere collegati per visualizzare i file di dati salvati.


NAVIGAZIONE DI BASE

Il software SpindleCheck utilizza diverse semplici convenzioni che rendono il software facile da usare.

  • I menu visualizzano elenchi di opzioni selezionabili.
  • I pulsanti eseguono le funzioni o accedono alle funzioni.
  • I pannelli visualizzano campi di informazioni.
  • Nelle finestre di configurazione, i campi di sfondo bianco sono input, mentre i campi di sfondo grigio sono solo indicatori

Menu principale e barra di stato

Top Menu

Compila il

Display dal vivo: Si collega all'elettronica SpindleCheck e inizia a raccogliere le misure in base ai parametri di configurazione.

Carica file di dati: Carica i dati di test di rotazione salvati per la visualizzazione. I file di dati hanno estensioni .lda.

Carica file termico: Carica i dati del test termico salvati per la visualizzazione nella finestra termica. I file termici hanno estensioni .lts.

Salva file di dati: Salva i dati del test di rotazione corrente in un file. I dati termici vengono salvati automaticamente mentre è in corso il test termico.

Stampa schermo: Stampa la schermata corrente su una stampante, PDF o anteprima di stampa. Durante la stampa, gli sfondi delle finestre diventano grigio chiaro per risultati di stampa migliori.

Exit: Esce dal programma

Configurazione

Mostra configurazione: Visualizza le finestre di configurazione in tutti e quattro i quadranti. Ciò visualizzerà sempre le finestre di configurazione in tutti e quattro i quadranti, anche se in precedenza era stata selezionata una finestra di prova per uno dei quadranti.

Salva configurazione: Salva le impostazioni di configurazione correnti sul nome del file corrente. Salva configurazione come: Salva le impostazioni di configurazione correnti su un nuovo nome file. Carica configurazione: Carica un file di configurazione esistente.

Metro della sonda: Quando è collegato all'elettronica, viene visualizzato il misuratore della sonda a schermo intero. Ciò è utile per il posizionamento della sonda durante l'installazione e per vedere i movimenti strutturali della macchina a bassa frequenza quando il mandrino non ruota.

Torna ai display di prova: Restituisce i display di prova a tutti e quattro i quadranti. Questa selezione visualizzerà sempre le finestre di prova in tutti e quattro i quadranti, anche se una finestra di configurazione era stata precedentemente visualizzata in uno dei quadranti di prova.

Aiuto

Manuale: Apre una vista PDF di questo manuale.

Montaggio tipico: Visualizza un'immagine di una configurazione tipica.

Supporto Lion: Informazioni di contatto e risorse online per supporto nel funzionamento di SpindleCheck.

La Storia: Livello di revisione e altre informazioni sul software.

Barra di stato

La barra di stato si trova a destra del menu principale. Contiene informazioni sui dati attualmente visualizzati. Tali dati saranno diversi per la visualizzazione dei dati da un file rispetto alla visualizzazione dello streaming di dati in tempo reale dall'elettronica del sensore SpindleCheck.

Esegui / Pausa: Questo pulsante è visibile solo quando l'elettronica è collegata E LA sonda indice sta rilevando la rotazione. SpindleCheck imposta automaticamente la modalità Run quando viene rilevata una rotazione e il pulsante visualizzerà "Pausa".

Fare clic su Pausa bloccherà immediatamente lo schermo con le ultime 32 rivoluzioni dei dati e cambierà il colore della barra di stato in giallo. Questa modalità può essere utilizzata per un esame più attento dei dati e per il salvataggio di un file di dati. Quando in pausa, il pulsante cambierà in "Esegui". Facendo clic su Esegui si riprende il processo di raccolta dei dati di misurazione dal dispositivo e di visualizzazione.

Versione (v.): La versione corrente del software SpindleCheck. Durante la visualizzazione di un file, il campo Versione visualizza la versione del software in uso al momento della raccolta dei dati.

Data / Ora: Visualizza la data e l'ora correnti durante la visualizzazione dei dati in tempo reale. Visualizza la data e l'ora in cui i dati sono stati raccolti durante la visualizzazione di un file.

ID macchina: Visualizza il testo corrente nel campo ID macchina del pannello Configurazione generale.

Nome dell'operatore: Visualizza il testo corrente nel campo Nome operatore del pannello Configurazione generale.

Colore barra di stato

Il colore di sfondo della barra di stato indica lo stato generale del sistema.

Verde: Il computer è collegato e comunica con l'elettronica del sensore.

Giallo: Il computer è collegato e in comunicazione ma è "In pausa".

Orange: Il misuratore di sonda viene visualizzato a schermo intero e non vengono raccolti altri dati di misurazione.

Rosso: Modalità di errore. La comunicazione con l'elettronica del sensore è stata interrotta (controllare i collegamenti e l'alimentazione) oppure si è verificato un errore del programma.

Bianco: Visualizzazione di file o altrimenti inattivo.


DISPLAY QUADRANTI

Quadrante Visualizza

SpindleCheck visualizza quattro quadranti sullo schermo. Ogni quadrante mostra una vista selezionata dei dati correnti o delle informazioni di configurazione. I dati correnti possono essere dati in tempo reale dai sensori o dati salvati da una misurazione precedente.

Ogni quadrante ha una barra dei menu (Menu quadrante) che inizia con Dsiplay. Utilizzare il menu Visualizza per selezionare quale pannello visualizzare in quel quadrante. Se un pannello selezionato è già visualizzato in un quadrante diverso, quel pannello si sposterà sul quadrante selezionato e il quadrante precedente del display verrà sostituito con una schermata Note.

Quadrante attivo

Alcune funzioni come le scorciatoie da tastiera eseguono funzioni nel quadrante "attivo" che ha una barra del titolo più scura. I quadranti vengono attivati ​​facendo clic in un punto qualsiasi del quadrante.

Schermata Note

Le serigrafie vengono spesso utilizzate per documentare i test del mandrino. È utile che le informazioni sulla macchina vengano visualizzate sullo schermo quando lo schermo viene stampato.

Per visualizzare un quadrante di Note, selezionare Visualizza> Note in un quadrante.

Fare clic nella casella di testo per inserire il testo. Per modificare l'immagine visualizzata, selezionare Visualizza> Seleziona

Grafico dalla barra degli strumenti della schermata Note.

Massimizzazione della visualizzazione a schermo intero

Inizialmente, ogni display utilizza un quarto dello schermo (quadrante). Selezionare View > Dimensione massima per riempire l'intero schermo o fare doppio clic con il pulsante destro del mouse sul display per ingrandire.

Riduzione a icona delle visualizzazioni su un quadrante

Seleziona Visualizza> Dimensione normale per riportare un display ingrandito al suo quadrante o fare doppio clic con il tasto destro del mouse sul display.


CONFIGURAZIONE DI SPINDLECHECK

Il software SpindleCheck deve essere configurato correttamente per il corretto funzionamento.

La maggior parte delle informazioni di configurazione richieste sono corrette come valori predefiniti quando è installato SpindleCheck. L'unica eccezione potrebbe essere i dati Target. I valori predefiniti sono per il perno target di precisione da 20 mm. Se si utilizza un target diverso, sarà necessario modificare i valori per la configurazione del target. Inoltre, il numero seriale della destinazione dovrà essere aggiunto alla configurazione se si desidera che tale numero venga tracciato nei file di dati.

La configurazione completa è composta da dati provenienti da quattro diverse finestre di configurazione. Accedi alle finestre di configurazione tramite Menu principale> Configurazione> Mostra configurazione per visualizzare tutte le finestre di configurazione o in qualsiasi singolo quadrante selezionare Menu quadrante> Display> Configurazione> [Finestra di configurazione selezionata].

Quando è collegata un'elettronica SpindleCheck, queste finestre visualizzano le configurazioni di misurazione correnti e possono essere modificate.

Durante la visualizzazione di un file, queste finestre visualizzano le informazioni di configurazione contenute nel file visualizzato e non possono essere modificate.

Esistono diversi tipi di informazioni di configurazione:

indicatori: Questi campi di sola lettura visualizzano le informazioni acquisite dal sistema o calcolate da altri campi. Hanno uno sfondo leggermente ombreggiato.

indicatori

ingressi: Potrebbero essere necessarie o impostazioni di input opzionali che devono essere inserite manualmente dall'utente. Gli input hanno uno sfondo bianco.

ingressi

Le impostazioni di configurazione possono essere salvate con Configurazione> Salva configurazione nella barra dei menu principale.


CONFIGURAZIONE GENERALE

Configurazione generale


CONFIGURAZIONE DELLA TARATURA

Durante le misurazioni in tempo reale, la finestra di configurazione della calibrazione visualizza i dettagli di calibrazione del dispositivo SpindleCheck attualmente collegato. Durante la visualizzazione di un file, vengono visualizzati i dettagli di calibrazione del sistema utilizzato al momento della creazione del file.

Vengono fornite informazioni sulla calibrazione per tre canali capacitivi (X, Y, Z). Per i file SEA con più di tre canali, verranno mostrati solo X, Y, Z.

Configurazione della calibrazione


DIAGNOSTICA

La finestra Diagnostics mostra le informazioni di misurazione e diagnostica correnti provenienti dal dispositivo SpindleCheck. La finestra Diagnostica mostrerà alcuni valori quando vengono visualizzati i file, ma è utile solo durante le misurazioni in tempo reale.

Diagnostica Ultrasuoni

Comunicazione del sensore SpindleCheck

Questa finestra offre informazioni sulla comunicazione tra il PC e l'elettronica del dispositivo. Il supporto Lion Precision potrebbe richiedere alcune di queste informazioni durante la risoluzione dei problemi in caso di problemi di comunicazione. Questa informazione non è generalmente utile per il normale funzionamento.


HARDWARE SPINDLECHECK

Hardware Spindlecheck

Elettronica del sistema di sensori

Diagramma anteriore di controllo del mandrino

L'elettronica del sistema di sensori include l'elettronica del driver per le sonde capacitive e di indice, la porta USB per la comunicazione con il PC, i collegamenti di alimentazione e di terra e gli indicatori utili durante l'installazione.

La custodia dell'elettronica ha una base magnetica.

Collegamenti della sonda

Il canale del sensore indice e i canali del sensore di spostamento capacitivo X, Y e Z sono codificati a colori. I blocchi colorati di ciascun canale devono corrispondere agli anelli con codice colore su ciascuna sonda.

Gli adesivi di calibrazione per ciascun canale del sensore capacitivo (X, Y, Z) si trovano sul retro del dispositivo. Indicano i numeri di serie della sonda e la loro associazione con determinati canali.

Sensore indice (viola)

Controlli frontali

Un impulso indice viene utilizzato per rilevare la rotazione. Questo segnale viene anche utilizzato per allineare le letture di più rivoluzioni. Il sensore indice utilizza una sonda a correnti parassite per rilevare la placcatura in rame sui pin di destinazione. In alternativa, è possibile utilizzare un pezzo di nastro di rame se si utilizza un bersaglio senza placcatura in rame.

Le spie luminose forniscono feedback sulla funzione indice.

Barre di forzaSegnoal Strength

La sonda Index rileva una differenza tra il rame e l'acciaio sul bersaglio. Quando il mandrino ruota, il segnale CA risultante viene utilizzato per cronometrare le misurazioni del mandrino rotante. Il segnale CA deve essere sufficientemente grande da garantire trigger affidabili al sistema.

Più la sonda è vicina al bersaglio, maggiore è la potenza del segnale, ma la sonda deve mantenere una distanza di sicurezza dal bersaglio rotante per evitare il contatto. L'INDICE DISTANZIALE viene fornito per impostare il divario ideale nella maggior parte dei casi.

Condizioni dell'indicatore di intensità del segnale

  •  Verde: buona potenza del segnale
  • Rosso: potenza del segnale scarsa o nessuna rotazione

INDICE

Questo indicatore si illumina in verde quando la sonda Index sta leggendo la striscia di rame ed è Spenta quando la sonda Index è sopra l'acciaio.

<60 RPM

Questo indicatore è verde quando il sistema rileva meno di 60 giri / min ed entra in modalità "lenta". Ciò non richiede alcuna azione da parte dell'operatore, ma può essere informativo per la risoluzione dei problemi. Questo indicatore può richiedere fino a qualche minuto per l'aggiornamento quando la velocità rallenta da sopra 60 RPM a sotto 60 RPM.

NON PRONTO

Gli indicatori superiore e inferiore si illuminano di blu durante il periodo di inizializzazione di 60-90 secondi quando l'alimentazione viene applicata all'elettronica SpindleCheck. Durante questo periodo non è possibile alcuna comunicazione tra computer e dispositivo.

Sensori di spostamento capacitivo (X, Y, Z)

Vicino a lettura lontana

Gli assi X, Y e Z hanno ciascuno un canale del sensore di spostamento capacitivo con codice colore separato.

X: blu (canale 1 sul foglio di calibrazione)

Y: verde (canale 2 sul foglio di calibrazione)

Z: rosso (canale 3 sul foglio di calibrazione)

Le spie sono verdi quando la sonda si trova nel suo intervallo calibrato.

La luce vicina o lontana sarà rossa quando la sonda è fuori dal suo intervallo calibrato.

Le luci Near e Far saranno blu quando la sonda capacitiva non è collegata.

 


SONDE DI SISTEMA SENSORE

Il sistema include quattro sonde: una sonda Index a correnti parassite e tre sonde di spostamento capacitivo per assi X, Y e Z.

Sonde capacitive (X, Y, Z)

Le sonde capacitive senza contatto misurano il perno target di precisione mentre gira. Le sonde hanno un diametro di 8 mm, hanno un intervallo di misurazione totale di 250 μm e uno spazio minimo (Near Gap) di 125 μm.

I fogli di calibrazione e gli adesivi di calibrazione sul retro dell'alloggiamento dell'elettronica elencheranno i dettagli delle calibrazioni. Se le sonde capacitive sono danneggiate, l'elettronica e le sonde devono essere restituite alla fabbrica per la sostituzione e la ricalibrazione della sonda.

Diagramma della sonda a correnti parassiteSonda a correnti parassite (indice)

La sonda Index a correnti parassite fornisce un segnale una tantum per allineare i dati per più rotazioni. La sua distanza nominale dal bersaglio è 0.5 mm (0.02 pollici). La punta è in ceramica.

Usare cautela per prevenire danni. Sono disponibili sonde di ricambio: codice P015-4657.

Distanziatore indiceDistanziatore indice

Il distanziatore indice ha uno spessore di 0.5 mm (0.02 pollici) e viene utilizzato per impostare lo spazio tra la sonda indice e la parte placcata in rame del perno di precisione.

Codice ricambio A017-7560.

Nido di sonda

Il nido della sonda include il montaggio per sonde X, Y, Z e una sonda Index. È disponibile una spazzola di messa a terra opzionale (P017-6152). Le istruzioni per l'installazione della spazzola di messa a terra si trovano nell'appendice B.

Supporto per sonda index

Adattamento dei nidi di sonde esistenti

Se si dispone di un nido sonda esistente e si desidera adattarlo a SpindleCheck, sarà necessario aggiungere una staffa della sonda indice (P017-6157). Vedere l'appendice C. È inoltre possibile aggiungere una base magnetica (P017-6117), vedere l'appendice D.

Perno di precisione

Un perno di precisione da 20 mm viene utilizzato come obiettivo per le misurazioni. Il perno ha un'estremità sferica di precisione da 1 pollice (25.4 mm) di diametro per le misure sull'asse Z e una superficie rettificata di precisione per le misurazioni nelle direzioni X e Y. Il perno include un'area placcata in rame che viene rilevata dalla sonda Index.

Le superfici rettificate di precisione sono importanti per misurazioni accurate. Se queste superfici sono danneggiate, il perno deve essere rifinito da Lion Precision per ripristinare una superficie di riferimento accurata. Oppure è possibile acquistare un nuovo perno: codice P017-6091.

Perno di precisione


MISURE E MISURE DI LETTURA

Comprensione e interazione con i grafici

Regolazione delle visualizzazioni del diagramma

scalata

Utilizzare il menu Ridimensionamento per selezionare Ridimensionamento automatico o manuale. Il ridimensionamento automatico si regola per fornire la migliore visualizzazione dei dati esistenti. Selezionare Ridimensionamento> Manuale> Aumenta or Diminuireoppure utilizzare i tasti Pagina su e Pagina giù per regolare manualmente il ridimensionamento.

Trame polari

Il diagramma polare misura le misure in posizioni angolari successive del mandrino. Le trame mostrano l'ultima serie di 32 rivoluzioni. La trama verrà aggiornata ogni volta che viene completata una nuova serie di 32 rivoluzioni; quindi, la velocità di rotazione del mandrino determinerà il tempo tra gli aggiornamenti della trama.

La scala della trama è elencata nella parte inferiore della trama.

Il centro del diagramma non rappresenta zero quando gli assi non si incrociano (vedi esempio).

Radiale - Sensibile alla rotazione

Ciò consente una risoluzione di visualizzazione sufficiente per i piccoli movimenti del mandrino, che potrebbero essere fuori schermo se il centro fosse zero.

I valori calcolati si trovano a sinistra del grafico. Le definizioni dei valori calcolati sono nel glossario in questo manuale e nella Guida.

Grafici calcolati

Oltre ai grafici dei singoli punti dati, i grafici calcolati vengono sovrapposti ai grafici dei dati per facilitare la misurazione e la visualizzazione di alcuni valori importanti calcolati secondo gli standard internazionali.

Totale - Due cerchi blu. Le origini dei cerchi sono al centro della trama. Il cerchio interno è il diametro più grande possibile all'interno dei 32 punti dati di rivoluzione (cerchio massimo inscritto). Il cerchio esterno è il diametro più piccolo possibile al di fuori dei punti dati (cerchio minimo circoscritto). La distanza tra le circonferenze di questi cerchi è la movimento di errore totale.

Media - Questo diagramma verde viene generato posizionando un singolo punto dati in ciascuna posizione angolare. L'ampiezza del punto è uguale alla media delle misurazioni dei 32 punti acquisiti in quella posizione angolare.

Per trovare il centro dei dati del diagramma polare, SpindleCheck utilizza il metodo MLS (Modified Least Squares) descritto in Alcuni metodi per il montaggio di cerchi sui dati di Umback e Jones (Transazioni IEEE su strumentazione e misurazione, V52, I6, dicembre 2003).


IMPOSTAZIONE PER EFFETTUARE MISURAZIONI

Configurazione

Il software SpindleCheck deve essere configurato correttamente. Gran parte delle informazioni di configurazione vengono scaricate direttamente dall'elettronica del sistema di sensori.

Alcune informazioni di configurazione devono essere inserite dall'utente. Queste informazioni devono essere inserite correttamente per misurazioni accurate.

Per i dettagli, consultare la sezione Configurazione di questo manuale (p. Xii).

Connessione al PC

Collegare l'alimentazione al dispositivo SpindleCheck. Il dispositivo SpindleCheck impiegherà 60-90 secondi per inizializzare, durante il quale l'indicazione “NOT READY” (due luci blu) verrà visualizzata sul canale INDICE.

Collegare il cavo USB a una porta USB V2.0 o superiore sul computer (USB V1.0 non ha una velocità di trasferimento sufficiente).

Sebbene non sia necessario, è consigliabile che l'elettronica del sensore SpindleCheck sia “Pronta” all'avvio del software. Se l'operatore seleziona una modalità Misura all'avvio del software, il software tenterà ripetutamente di comunicare con l'elettronica del sensore. Se l'elettronica non è pronta o il cavo USB non è collegato entro 5 minuti, il software visualizzerà una finestra di dialogo di errore che consente all'operatore di accendere l'elettronica e collegarsi al computer e riprovare o uscire.

Sonde di montaggio e perni target

Cura e sicurezza

Il perno target di precisione ha una velocità di rotazione massima di 120,000 RPM. La rotazione ad alta velocità può creare un'energia notevole. Prestare attenzione a proteggere gli operatori durante la rotazione di parti ad alta velocità. Si consiglia la custodia. Posizionare il nido della sonda in modo tale che sia tra l'operatore e il bersaglio rotante fornirà un certo grado di protezione.

I perni target sono componenti di alta precisione che richiedono una cura speciale simile ai blocchi di misurazione.

Per informazioni dettagliate, consultare i supporti della sonda TechNote LT03-0013 e gli obiettivi principali: dimensioni, cura e regolazione disponibili nella biblioteca tecnica su www.lionprecision.com.

Setup meccanico

Ci sono cinque obiettivi nella configurazione meccanica:

  • Le sonde non entrano mai in contatto con il bersaglio durante la rotazione (il contatto accidentale durante l'installazione mentre il mandrino è fermo è sicuro)
  • L'asse del perno target è allineato con l'asse della sonda Z (l'estremità sferica del perno è centrata sulla sonda)
  • Le sonde sono regolate al centro dei rispettivi intervalli di misurazione
  • Le sonde rimangono nel raggio d'azione durante la rotazione completa del mandrino
  • La sonda indice è correttamente distanziata dall'area target in rame del perno

Installazione del pin di destinazione

I perni target (diametro 20 mm) sono installati nel portautensile / parte del mandrino da testare.

Relazioni asse / canale

Ogni canale della sonda ha un codice colore per un input specifico. Le sonde hanno colletti colorati su entrambe le estremità e i canali elettronici sono contrassegnati con blocchi di colore. L'asse X è blu, l'asse Y è verde, l'asse Z è rosso, l'ingresso dell'indice è viola.

Configurazione del nido della sonda pronta per la misura

Una volta posizionate le singole sonde nel nido secondo le istruzioni seguenti, possono essere lasciate in posizione nel nido della sonda se conservate nella custodia. Quando rimosso dalla custodia per la misurazione successiva, la posizione relativa delle sonde dovrebbe rimanere la stessa. A causa della natura fragile della sonda Index, si consiglia di riposizionarla con lo strumento Index Spacer ogni volta che si utilizza il sistema.

Posizionare le sonde nel nido della sonda

Allentare le viti del morsetto della sonda se necessario e installare le sonde nel nido. Stringere leggermente i morsetti della sonda in modo tale che le sonde siano tenute in posizione ma possano comunque essere riposizionate manualmente (non tirare i cavi della sonda).

Montare il nido della sonda in modo tale che il bersaglio rotante possa essere spostato nel raggio delle sonde del nido. È fondamentale bloccare saldamente il nido della sonda sul tavolo della macchina utensile. La superficie di base del nido della sonda e la superficie di accoppiamento devono essere pulite in modo che il nido non sia inclinato o che non possa spostarsi, oscillare o vibrare durante le misurazioni.

Posizionamento mandrino / obiettivi e sonde

La sonda dell'asse Z deve essere centrata sull'estremità sferica del perno. Il centro viene posizionato e posizionato utilizzando la sonda Z e il misuratore della sonda per trovare il punto più alto quando il bersaglio viene riposizionato davanti alla sonda. Centrare il target sulla sonda con un processo come questo:

Sensori capacitivi Impostazione iniziale

1. Nel menu principale, seleziona Configurazione> Misuratore sonda.

2. Il misuratore di sonda si aprirà a schermo intero.

3. Spostare le sonde degli assi X, Y e Z in una posizione retratta nel nido della sonda per evitare la collisione con il bersaglio quando viene spostato in posizione approssimativa.

4. Spostare gli assi X e Y per posizionare il bersaglio nel nido della sonda centrato visivamente sulla sonda dell'asse Z.

5. Quindi, spostare l'asse Z per centrare approssimativamente l'area target (superficie lucida) sulle sonde degli assi X e Y.

Ciò dovrebbe anche posizionare la sonda Index in linea con il centro dell'area di rame.

Centratura dell'asse Z del perno target

6. Selezionare il canale dell'asse Z sul misuratore della sonda.

7. Spostare la sonda dell'asse Z nel nido della sonda verso il perno fino a quando l'indicatore Near / Far sul      l'elettronica è in posizione centrale. Non stringere completamente.

8. Osservando il misuratore di sonda, regolare la posizione dell'asse X della macchina fino a quando sul misuratore di sonda non viene indicato il punto più alto (indicazione positiva massima).

9. Osservando il misuratore della sonda, regolare la posizione dell'asse Y della macchina fino a quando sul misuratore della sonda non viene indicato il punto più alto (indicazione positiva massima).

10 Se il misuratore di sonda raggiunge la lettura massima durante i passaggi 8 o 9, fermarsi al punto massimo e regolare nuovamente la posizione della sonda dell'asse Z vicino a "0" sul misuratore e continuare a trovare il "punto più alto".

11 Il bersaglio ora è centrato sulla sonda dell'asse Z.

12 Regolare nuovamente la sonda dell'asse Z nel nido della sonda vicino a "0" sul misuratore della sonda (spia centrale sull'indicatore vicino / lontano sull'elettronica).

13 Stringere saldamente la sonda dell'asse Z.

Posizione sonda asse X e asse Y.

14 Selezionare l'asse X sul misuratore della sonda

15 Regolare la sonda dell'asse X nel nido della sonda vicino a "0" sul misuratore della sonda (spia centrale sull'indicatore vicino / lontano sull'elettronica).

16 Stringere saldamente la sonda dell'asse X.

17 Ripetere i passaggi 14-16 per la sonda dell'asse Y.

Controllo della gamma della sonda

Una volta posizionate le sonde capacitive X, Y e Z, ruotare lentamente manualmente il mandrino di una rotazione completa per assicurarsi che tutte le sonde rimangano nel loro campo di misurazione calibrato (nessuna luce rossa vicino o lontana sull'elettronica).

Impostazione della posizione della sonda indice

La sonda Index è una parte critica della misurazione. L'obiettivo della configurazione è quello di impostare il divario adeguato tra la sonda e l'area di rame sul bersaglio per garantire che sia generata una forza di segnale sufficiente dal cambiamento tra il bersaglio di rame e quello di acciaio.

Vedere la sezione Canale indice (viola) (p. Xviii) di questo manuale per dettagli sulle spie degli indicatori.

Distanziatore indiceProcedura di posizionamento della sonda indice

1. Posizionare il "DISTANZIALE INDICE" tra la sonda Index e la parte placcata in rame del target.

2. Posizionare la sonda Index contro INDEX SPACER. In questo modo si imposta una distanza di 0.5 mm (0.02 ″) tra la sonda e il target e si stringe la vite di fermo della sonda indice - NON STRINGERE ECCESSIVAMENTE.

3. Rimuovere DISTANZIALE INDICE.

4. Ruota il bersaglio lentamente e verifica che l'indicatore della potenza del segnale sul canale Indice si illumini in verde. Se è rosso, utilizzare INDICE DISTANZIALE per verificare la distanza e riprovare. Se è ancora rosso, sarà necessario ridurre lo spazio, ma fare attenzione a non consentire il contatto tra la sonda e il bersaglio durante la rotazione.

ATTENZIONE: la sonda indice può essere danneggiata serrando eccessivamente la vite di fermo che la fissa in posizione. NON stringere eccessivamente


PROVE DI FUNZIONAMENTO

Per visualizzare i dati di test in tempo reale durante la misurazione di un mandrino, selezionare File> Visualizzazione dal vivo dalla barra del menu principale di SpindleCheck.

Per visualizzare i dati dai dati di misurazione salvati, selezionare File> Carica file di dati.

Tempo di risposta e aggiornamenti dello schermo

Il sistema di acquisizione dati interno di SpindleCheck electronics acquisisce le misurazioni da 32 giri del mandrino prima che i dati vengano trasferiti al software. I display su schermo si aggiornano solo ogni 32 giri. Quando viene rilevata una modifica degli RPM, l'elettronica SpindleCheck scarta l'attuale serie di giri raccolti e riavvia la raccolta di 32 giri alla nuova velocità.

SpindleCheck può testare le prestazioni del mandrino anche nelle tavole rotanti. La misurazione a velocità inferiori a 60 RPM richiede la modalità "Lenta". Una luce sul canale Index indica quando è attiva la modalità lenta. Il passaggio dalla modalità normale a quella lenta può richiedere diversi minuti.

Quando una variazione di velocità supera la soglia di 60 giri / min, la modalità lenta si attiva automaticamente e richiede una conferma della velocità del mandrino, l'eliminazione dei dati correnti, il riavvio del processo di raccolta dei dati e la raccolta di 32 giri.

Tutte queste azioni possono richiedere fino a due minuti. Durante questo periodo, il software non sta ricevendo dati dai sensori e lo schermo non si aggiorna. Si prega di attendere il completamento del processo prima di aspettarsi di vedere le modifiche ai dati presentati sullo schermo.

In modalità Lenta (inferiore a 60 RPM) 32 giri possono richiedere molto tempo. Durante la raccolta di 32 giri di dati, il software è semplicemente in attesa di dati aggiornati e i display non cambieranno.

Test di base

La lettura e l'interazione con i grafici di prova e i pannelli in generale sono trattati sopra. Le seguenti sezioni forniscono informazioni specifiche e uniche sui test specifici.

Radiale: direzione sensibile rotante

Radiale: direzione sensibile rotante

Le misure degli assi X e Y vengono utilizzate per creare un diagramma polare. Utilizzato per misurare macchine che trasformano un utensile da taglio come centri di lavoro e alesatrici.

Radiale: direzione sensibile fissa

Radiale: direzione sensibile fissa

Le misure dell'asse X o Y vengono acquisite e presentate in un diagramma polare. Utilizzato per centri di tornitura e smerigliatrici.

Errore assiale Motion

Errore assiale Motion

Misura i movimenti del mandrino nell'asse Z.

I movimenti di errore alla frequenza di rotazione del mandrino (frequenza fondamentale) vengono rimossi dai dati prima di tracciare sul diagramma polare. L'entità della frequenza fondamentale è elencata nei valori calcolati.

Termico

Termico

I due test termici elencati negli standard internazionali sono ETVE (Errore di variazione della temperatura ambientale) che viene eseguito mentre il mandrino è fermo e Deriva termica che viene misurata quando il mandrino è in rotazione. Il display e il funzionamento del pannello rimangono gli stessi per entrambi i test. Vengono modificati solo il tempo del test, i canali utilizzati e la rotazione del mandrino.

Impostare

È possibile accedere ai parametri di impostazione del test termico facendo clic su Impostare nella barra dei menu del quadrante termico.

Nella finestra di dialogo Installazione:

Imposta la durata del test (ore, minuti).

La frequenza di campionamento dipende dalla durata del test:

Impostare

Salva bitmap, quando selezionato salverà una bitmap (.bmp) del grafico allo scadere del tempo. La bitmap avrà lo stesso nome del file di test ma avrà un'estensione .bmp.

Utilizzare Salva posizione file per selezionare un nome file per l'archiviazione dei dati. Se il campo viene lasciato vuoto, il test termico non verrà eseguito.

Base temporale del grafico iniziale

Quando il test viene avviato per la prima volta, l'asse temporale (asse x) del grafico mostrerà cinque minuti per l'intero grafico. Ciò consente una maggiore risoluzione temporale per il monitoraggio visivo dell'uscita dei canali all'inizio del test. Dopo cinque minuti, l'asse temporale verrà ridimensionato al tempo selezionato per il test.

Pulsanti / display di selezione canale

I dati vengono sempre raccolti da tutti e tre i canali durante il test.

Facendo clic sui pulsanti X, Y e Z si abilita / disabilita la visualizzazione di quel canale sul grafico. I grafici delle carte sono codificati a colori per le sonde e l'elettronica.

Il valore visualizzato sui pulsanti è la gamma di misure prese (max-min) per quel canale durante il test.

Visualizzazione dei file termici

I file di dati termici sono separati dai file di dati rotanti. I file di dati termici vengono salvati automaticamente con il nome file assegnato durante l'installazione.

I file di dati termici vengono caricati nella barra del menu principale, File> Carica file termico, o nel quadrante termico, Visualizza> Carica file.

Analisi di frequenza FFT

Analisi di frequenza FFT

Utilizzato per analizzare le distribuzioni di frequenza nei movimenti di errore. Il test di analisi FFT mostra la quantità di movimento a frequenze diverse con un grafico di ampiezza vs. frequenza. Vedere la distribuzione della frequenza dei movimenti di errore può aiutare a determinare l'origine di un problema. Il grafico viene aggiornato con ogni nuovo blocco di 32 giri. La dimensione FFT è 8K (8,192 campioni).

Viste FFT (da View menù):

Istogramma - Visualizzazione del grafico a barre (colonna)

Grafico a linee - Misure di collegamento in linea continua

Finestra (dal menu Visualizza):

Seleziona il tipo di tecnica di windowing matematica per la visualizzazione della FFT. Hanning o Rettangolare sono scelte tipiche.

scalata

Le unità di ridimensionamento e asse sono disponibili in scalata menù. Cursore

Un cursore (Visualizza> Mostra valori cursore) può essere utilizzato per visualizzare valori discreti in qualsiasi punto del grafico. Il cursore è un piccolo cerchio all'intersezione di linee guida verticali e orizzontali viola. Fare clic e trascinare il cursore per riposizionarlo.


UTILITIES

Oscilloscopio

L'oscilloscopio è un display di utilità che emula un oscilloscopio di base che consente una visione basata sul tempo dei dati acquisiti su uno dei quattro canali della sonda. Questa è una schermata utile per verificare la funzionalità di base dei canali di input durante la risoluzione dei problemi.

Pulsanti / display di selezione canale

Facendo clic sui pulsanti X, Y, Z e Index Gap si abilita / disabilita la visualizzazione di quel canale sull'ambito. I grafici dell'oscilloscopio sono codificati a colori per le sonde e l'elettronica.

scalata

Il ridimensionamento verticale (spostamento) e orizzontale (base dei tempi) è automatico per impostazione predefinita. Le regolazioni manuali vengono eseguite nel menu Ridimensionamento o con queste scorciatoie da tastiera:

Entra: Scala verticale

Fine: Ridimensionamento verticale automatico

Pag: Aumenta verticale

Pg Dn: Riduci verticale F7: Aumenta la base dei tempi F8: Riduzione della base dei tempi

accoppiamento

Utilizzare il menu Visualizza per selezionare Accoppiamento CC o CA.

Misuratore di sonda

Il misuratore di sonda è un misuratore analogico a schermo intero che indica l'attuale gap sonda / target della sonda selezionata.

Accedi al misuratore di sonda tramite il menu principale: Configurazione> Misuratore sonda

È possibile visualizzare il canale X, Y o Z. Utilizzare il mouse o le frecce della tastiera su o giù

per selezionare un canale diverso.

Gli indicatori massimo e minimo mantengono le posizioni massima e minima dell'ago del misuratore (lettura totale dell'indicatore). Questi valori sono mostrati digitalmente sotto il misuratore. Clicca il Ripristina TIR pulsante per ripristinare gli indicatori massimo e minimo sull'indicazione corrente del contatore.

Il display del misuratore di sonda è utile non solo per l'impostazione, ma per controllare i movimenti di vibrazione statica del mandrino rispetto alla tabella quando il mandrino non gira. In questa vista possono essere rivelate vibrazioni da macchine adiacenti o altri fattori ambientali.


RISPARMIO DEI RISULTATI

Per salvare i dati correnti, selezionare File> Salva file dati. Utilizzare la finestra di dialogo Salva per selezionare

nome e posizione del file.

Struttura della directory dei file

I file critici per SpindleCheck devono trovarsi in sottodirectory appropriate. Questi file vengono collocati nelle posizioni corrette durante il processo di installazione. Questa struttura viene fornita nel caso in cui sia necessario aggiungere nuovi file o per facilitare la risoluzione dei problemi.

C: \ Programmi (x86) \ Lion Precision \ SpindleCheck

Contiene tutti i file di programma

C: \ ProgramData \ LionPrecision \ SpindleCheck \ Data

Contiene dati di esempio, file di configurazione predefiniti e altri documenti di supporto.

C: \ Users \nome utente\ Documenti \ Lion Precision \ SpindleCheck

La prima volta che SpindleCheck viene eseguito per un nuovo utente, questa cartella viene creata se non esiste. I file predefiniti vengono copiati in questa nuova posizione.

Tutti i file della Guida

Manuale SpindleCheck

Documenti e file di testo correlati

Directory predefinita per i file di dati. L'utente può salvare i file di dati in qualsiasi posizione.

Tutti i campioni di file di dati


SPECIFICHE TECNICHE

Tabella delle specifiche


Appendice A: Descrizioni delle voci di menu

Barra dei menu principale

Compila il

Display dal vivo: Si collega al dispositivo SpindleCheck e inizia a raccogliere le misure in base ai parametri di configurazione.

Carica file di dati: Carica un file di dati di test di rotazione precedentemente salvato per la visualizzazione e la revisione Caricare

Lima termica: Carica i dati di un test termico precedentemente salvati per la visualizzazione e la revisione nella finestra termica

Salva file di dati: Salva i dati del test di rotazione corrente su un file (i file termici vengono salvati automaticamente in un nome file specificato durante l'impostazione del test termico)

Stampa schermo: Stampa la schermata corrente su una stampante, PDF o anteprima di stampa. Durante la stampa, gli sfondi delle finestre diventano grigio chiaro per risultati di stampa migliori.

Exit: Esce dal programma

Configurazione

Mostra configurazione: Visualizza le finestre di configurazione in tutti e quattro i quadranti. Questa selezione di menu visualizzerà sempre le finestre di configurazione in tutti e quattro i quadranti, anche se in precedenza era stata selezionata una finestra di prova per uno dei quadranti.

Salva configurazione: Salva le impostazioni di configurazione correnti sul nome del file corrente.

Salva configurazione come: Salva le impostazioni di configurazione correnti su un nuovo nome file.

Carica configurazione: Carica un file di configurazione esistente.

Metro della sonda: Strumento analogico a schermo intero per facilitare il posizionamento iniziale della sonda.

Torna ai display di prova: Restituisce i display di prova a tutti e quattro i quadranti. Questa selezione visualizzerà sempre le finestre di prova in tutti e quattro i quadranti, anche se in precedenza era stata visualizzata una finestra di configurazione in uno dei quadranti.

Aiuto

Manuale: Apre una vista PDF di questo manuale

Montaggio tipico: Visualizza un'immagine di una tipica configurazione sonda / nido / destinazione.

Supporto di precisione Lion: Informazioni di contatto e risorse online per il supporto nel funzionamento di SpindleCheck

Chi siamo: Livello di revisione e altre informazioni sul software.

Menu quadrante

I menu quadranti conterranno opzioni diverse a seconda del contenuto del quadrante. Tutte le possibili voci di menu sono elencate di seguito, ma non verranno visualizzate su tutti i quadranti.

Dsiplay

Elenca tutti i possibili quadranti visualizzati. Tutte le schermate Test e Configurazione sono accessibili tramite questo menu. Se il quadrante è attualmente un display Test o Configurazione cambia i raggruppamenti in questo menu.

View

Visualizza> Dimensione massima ingrandisce un pannello quadrante a schermo intero.

Visualizza> Dimensione normale riduce un pannello a schermo intero a un quadrante.

Visualizza> Visualizza> Polare / Lineare seleziona lo stile della trama

Visualizza> Canale fornisce una selezione di canali o combinazioni di canali disponibili per quel test.

Visualizza> Accoppiamento seleziona l'accoppiamento CA o CC per l'oscilloscopio.

scalata

Le scorciatoie da tastiera eseguono le funzioni nel quadrante "attivo" che ha una barra del titolo più scura. I quadranti vengono attivati ​​facendo clic in un punto qualsiasi del quadrante.

Ridimensionamento> Ridimensiona [Invio] in modalità di ridimensionamento manuale ridimensiona i dati correnti per adattarli all'area del tracciato.

Ridimensionamento> Auto [Fine] monitora i dati e modifica la scala in modo che i dati siano sempre compresi tra il 40% e il 90% della scala. Il ridimensionamento automatico può essere attivato anche facendo clic sul tasto END mentre il quadrante è attivo.

Ridimensionamento> Manuale> Aumenta [PgUp] o Diminuisci [PgDn] disattiva il ridimensionamento automatico e aumenta o diminuisce la scala del grafico.

Appendice B: installazione della spazzola di messa a terra

Un kit di spazzole di messa a terra opzionale in fibra di carbonio (P017-6152) è disponibile per l'installazione sul nido della sonda. La spazzola assicura un perno di precisione ben messo a terra durante la rotazione. Questo non è generalmente necessario, ma può essere utilizzato in presenza di livelli insoliti di rumore elettrico o se si sta effettuando una misurazione precisa di un mandrino ad alte prestazioni.

Montare la staffa sul nido della sonda usando la vite a testa cilindrica come mostrato nell'immagine seguente.

Inserire la spazzola di messa a terra come mostrato e fissarla con la vite a testa cilindrica con esagono incassato dal basso.

Appendice B: installazione della spazzola di messa a terra

Appendice C: gruppo staffa sensore indice

Se si utilizza un nido sonda esistente senza una staffa del sensore indice, la staffa dovrà essere installata sul nido della sonda.

Installare la staffa del sensore indice (P017-6157) con una vite a testa cilindrica, come mostrato di seguito. La vite più piccola è inserita nel lato della staffa per fissare la sonda indice in posizione.

La sonda indice è fragile, non stringere eccessivamente la vite di fissaggio.

   Appendice C: gruppo staffa sensore indice

Appendice D: Installazione della base magnetica

È disponibile un kit di base magnetica per nidi di sonde esistenti (P017-6117). Installa come segue:

Rimuovere le tre viti a testa cilindrica che fissano la base esistente al nido della sonda e rimuovere la base.

Utilizzare le tre viti a testa cilindrica con esagono incassato fornite con il kit per installare la staffa dell'adattatore della base magnetica sul nido della sonda al posto della base esistente.

Utilizzare le tre viti a testa cilindrica con esagono incassato per fissare il gruppo sonda nido / piastra adattatrice alla base magnetica.

Appendice D: Installazione della base magnetica

Appendice E: Assemblaggio completo del nido della sonda con base magnetica (con spazzola di messa a terra)

Appendice E: Assemblaggio completo del nido della sonda con base magnetica (con spazzola di messa a terra)

Appendice F: Parti di ricambio

Appendice F: Parti di ricambio


GLOSSARIO

Molte delle definizioni qui sono tratte da ASME B89.3.4-2010: Axes of Rotation: Methods for Specification and Testing.

Movimento di errore asincrono - la porzione del movimento di errore totale che si verifica a frequenze diverse dai multipli interi della frequenza di rotazione. Il movimento di errore asincrono comprende quei componenti del movimento di errore che sono: (a) non periodici (b) periodici ma si verificano a frequenze diverse dalla frequenza di rotazione del mandrino e dai suoi multipli interi, (c) periodici a frequenze che sono subarmoniche della frequenza di rotazione del mandrino .

Valore di movimento dell'errore asincrono - la larghezza massima in scala del grafico polare del movimento dell'errore asincrono, misurata lungo una linea radiale passante per il centro della carta polare.

Moto errore assiale - errore di movimento coassiale con l'asse di riferimento Z. Scorrimento assiale, camme di fine corsa, stantuffo e ubriachezza sono termini comuni ma inesatti per il movimento dell'errore assiale.

Deriva termica assiale - applicabile quando lo spostamento è collineare con l'asse di riferimento Z.

Linea media dell'asse - un segmento di linea passante per due centri del profilo polare di movimento radiale separati assialmente. La linea della media dell'asse viene utilizzata per descrivere la posizione univoca di un asse di rotazione rispetto agli assi delle coordinate di riferimento, o cambiamenti nella posizione, ad esempio, in risposta a cambiamenti di carico, temperatura o velocità.

Asse di rotazione - un segmento di linea attorno al quale avviene la rotazione

Spostamento dell'asse - una modifica della posizione dell'asse di rotazione causata da una modifica del funzionamento

condizioni.

cuscinetto - un elemento di un mandrino che supporta il rotore e consente la rotazione tra il rotore e lo statore.

Indicatore di spostamento - un dispositivo che misura lo spostamento tra due oggetti specificati.

Motion dell'errore - variazioni di posizione, relative agli assi delle coordinate di riferimento, della superficie di un pezzo perfetto, in funzione dell'angolo di rotazione, con la linea centrale del pezzo coincidente con l'asse di rotazione.

Movimento errore facciale - la somma del movimento dell'errore assiale e della componente assiale del movimento di inclinazione al raggio specificato. Il movimento dell'errore facciale è parallelo all'asse di riferimento Z in una posizione radiale specificata. Il termine "face runout" ha un significato accettato analogo al runout radiale e quindi non equivale al movimento di errore del viso.

Deriva termica del viso - applicabile a una combinazione di spostamento assiale e inclinazione misurato in una posizione radiale specificata.

Correzione della direzione sensibile - la direzione sensibile viene fissata quando il pezzo viene ruotato dal mandrino e il punto di lavorazione o misurazione non ruota.

Movimento dell'errore fondamentale - quella porzione del moto errore totale che si verifica alla frequenza di rotazione del mandrino. I movimenti assiali fondamentali e fondamentali delle facce sono movimenti di errore e causano errori di planarità sulle parti. Tuttavia, il movimento di errore fondamentale creerà una parte con la proprietà della planarità circolare: la superficie è piatta e fornirà una "superficie di tenuta" a qualsiasi raggio dato. Questa proprietà unica è importante per l'industria idraulica. Gli spostamenti radiali fondamentali e di inclinazione fondamentale non sono movimenti di errore perché rappresentano il disallineamento del manufatto, non una proprietà dell'asse di rotazione. I movimenti fondamentali assiali e fondamentali delle facce sono movimenti di errore e hanno importanti conseguenze ingegneristiche.

Valore di movimento dell'errore fondamentale - il doppio della distanza in scala tra il centro del PC e un centro del profilo polare specificato del grafico polare del movimento dell'errore sincrono. Definita in alternativa come l'ampiezza della componente della frequenza di rotazione. Il valore è il doppio dell'ampiezza perché, in questo caso, l'ampiezza rappresenta il valore medio-picco piuttosto che il valore picco-picco. Il valore assiale fondamentale e il valore nominale fondamentale sono lo stesso valore. Non esiste un valore di movimento dell'errore radiale fondamentale: nella direzione radiale, il movimento che si verifica alla frequenza di rotazione è causato da un target di riferimento fuori centro e non è una proprietà dell'asse di rotazione.

Centro del cerchio dei minimi quadrati (LSC) - il centro di un cerchio che minimizza la somma dei quadrati di un numero sufficiente di deviazioni radiali equidistanti misurate da esso al diagramma polare del moto di errore.

Direzione non sensibile - è qualsiasi direzione perpendicolare alla direzione sensibile. Mandrino perfetto - un mandrino che non ha moto del proprio asse di rotazione rispetto al

assi delle coordinate di riferimento.

Pezzo perfetto - un corpo rigido avente una superficie di rivoluzione perfetta attorno a una linea centrale

Movimento dell'errore radiale - errore di movimento in una direzione perpendicolare all'asse di riferimento Z e in una posizione assiale specificata.

Il termine "runout radiale" ha un significato accettato che include errori dovuti al centraggio e alla rotondità del pezzo e quindi non equivale al movimento dell'errore radiale.

Deriva termica radiale - applicabile quando lo spostamento è perpendicolare all'asse di riferimento Z.

Movimento di errore sincrono residuo - la porzione del movimento di errore sincrono assiale e frontale che si verifica a multipli interi della frequenza di rotazione diversi dalla fondamentale. I movimenti di errore sincrono e sincrono residuo sono matematicamente identici. Questi tipi di errori causano errori di planarità sulla faccia delle parti tornite.

Valore di movimento dell'errore sincrono residuo-la differenza in scala In raggi di due cerchi concentrici da un centro di movimento di errore specificato appena sufficiente per contenere il diagramma polare di movimento di errore sincrono residuo.

Direzione sensibile rotante - la direzione sensibile ruota quando il pezzo è fisso e il punto di lavorazione o misura ruota.

Rotore - l'elemento rotante di un mandrino.

eccentricità - lo spostamento totale misurato da un indicatore di spostamento rilevato contro una superficie in movimento o spostato rispetto a una superficie fissa. I termini “TIR” (lettura totale dell'indicatore) e “FIM” (movimento completo dell'indicatore) equivalgono a runout. Le superfici hanno runout; gli assi di rotazione hanno un movimento di errore. Il runout include errori dovuti al centraggio e agli errori di forma del pezzo e quindi non è equivalente al movimento in errore.

Direzione sensibile - la direzione sensibile è perpendicolare alla superficie perfetta del pezzo attraverso il punto istantaneo di lavorazione o misurazione

Mandrino - un dispositivo che fornisce un asse di rotazione. statore - l'elemento stazionario di un mandrino.

Movimento dell'errore da statore a rotore - termine generico per qualsiasi movimento di errore associato a un mandrino misurato tra le estremità di un loop strutturale minimo.

Movimento dell'errore strutturale - errore di movimento dovuto ad eccitazione interna o esterna e influenzato da elasticità, massa e smorzamento dell'anello strutturale.

Anello strutturale - l'assemblaggio di componenti che mantengono la posizione relativa tra due oggetti specificati.

Movimento di errore sincrono - le componenti del movimento di errore totale che si verificano a multipli interi della frequenza di rotazione. Il termine movimento errore medio è equivalente ma non è più preferito. Il metodo di calcolo della media descritto in B89.3.4 Fig. A11 rimane accettabile per la determinazione del movimento di errore sincrono.

Valore di movimento dell'errore sincrono - la differenza in scala nei raggi di due cerchi concentrici da un centro di movimento di errore specificato appena sufficiente a contenere il grafico polare del movimento di errore sincrono.

Deriva termica - una distanza o un angolo variabile tra due oggetti associati a una distribuzione della temperatura variabile all'interno del ciclo strutturale.

Trama della deriva termica - una registrazione basata sul tempo della deriva termica.

Valore della deriva termica - la differenza tra i valori massimo e minimo su a

periodo di tempo specificato e in determinate condizioni.

Movimento dell'errore di inclinazione - errore di movimento in direzione angolare rispetto all'asse di riferimento Z. Errori coning, wobble, swash, tumbling e torreggianti sono termini comuni ma inesatti per il movimento di errore di inclinazione.

Deriva termica dell'inclinazione - applicabile a uno spostamento di inclinazione rispetto all'asse di riferimento Z. Movimento totale dell'errore - il movimento di errore completo come registrato.

Valore di movimento dell'errore totale - la differenza in scala nei raggi di due cerchi concentrici da un centro di movimento di errore specificato appena sufficiente a contenere il grafico polare del movimento di errore totale.


CONTRATTO DI LICENZA SOFTWARE

Con la ricezione e l'utilizzo di questo prodotto LION PRECISION l'utente, l'utente finale e LION PRECISION accettano e sono vincolati dai termini del presente accordo di licenza. Se i termini dell'accordo non sono accettabili per l'utente, restituire il prodotto a LION PRECISION per ottenere il credito completo. I termini dell'accordo sono i seguenti:

1. CONCESSIONE DELLA LICENZA. In considerazione del pagamento del canone, che fa parte del il prezzo di acquisto di questo prodotto Lion Precision garantisce a te, il LICENZIATARIO, diritti non esclusivi per utilizzare il software Lion Precision incluso su un singolo computer in qualsiasi momento.

2. PROPRIETÀ DEL SOFTWARE. Come LICENZIATARIO, possiedi i media su cui ogni Lion Il software di precisione è memorizzato ma Lion Precision mantiene il titolo e la proprietà del software registrato sul supporto originale e su tutte le copie successive del software. Questo la licenza NON è una vendita del software originale. Solo il diritto di usarlo.

3. RESTRIZIONI ALLA COPIA. Questo software e il relativo materiale scritto sono protetto da copyright. La copia o la modifica non autorizzata di questo software è severamente vietata. tu può essere ritenuto legalmente responsabile per qualsiasi violazione del copyright o incoraggiato dal tuo mancato rispetto di questo accordo. Fatte salve queste restrizioni, il LICENZIATARIO può effettuare due (2) copie solo a scopo di backup. IL LICENZIATARIO si assume la piena responsabilità per l'uso, eo qualsiasi distribuzione di qualsiasi software copiato secondo questo accordo di licenza.

4. USARE LA RESTRIZIONE. Come LICENZIATARIO puoi trasferire il software da un computer a un altro, a condizione che il software sia utilizzato su un solo computer alla volta. Potresti non trasferire elettronicamente il software su alcun servizio di rete o bacheca. tu può non distribuire questo software o materiale scritto di accompagnamento ad altri. Non puoi modificare, tradurre, decodificare, decompilare o disassemblare il software.

5. POLITICA DI AGGIORNAMENTO. Lion Precision può di volta in volta creare versioni aggiornate di Software. A sua discrezione, Lion Precision renderà disponibili tali aggiornamenti al LICENZIATARIO.