Nozioni di base sulla regolazione del sensore di etichette

La regolazione di un sensore di etichette è più semplice di quanto si pensi.

I sensori vengono spesso regolati quando non è necessario.

Attivazione del sensore

I sensori ottici misurano la luce; i sensori capacitivi misurano i campi elettrici; i sensori a ultrasuoni misurano le onde sonore. Indipendentemente da ciò che misura il sensore dell'etichetta, la misurazione è diversa per lo spazio rispetto a quella dell'etichetta e la misurazione include alcuni rumori indesiderati.

Il sensore è regolato in modo che la misurazione del gap si trovi su un lato di un punto di scatto e la misurazione dell'etichetta sull'altro lato del punto di scatto, in modo che il rumore non faccia scattare accidentalmente il sensore.

Queste misurazioni sono regolate per modificare la differenza tra l'etichetta e lo spazio e per spostarle rispetto al punto di scatto.

Cambiare la differenza

Su alcuni sensori, il guadagno (o la scala o la sensibilità) può essere regolato per essere sicuri che ci sia abbastanza distanza tra la misurazione dell'etichetta e la misurazione del gap. Girare il guadagno troppo alto può amplificare il rumore nel sensore e causare un falso trigger; quindi di più non è sempre meglio.

Spostamento della misurazione

La posizione dell'etichetta e le misurazioni dello spazio possono essere spostate rispetto al punto di scatto per ottenere il punto di scatto al centro. Questa regolazione può essere chiamata "Shift" o "Offset" o "Zero".

Spostamento della misurazione

 

 

 

 

 

Regolazioni guadagno / span modificare la distanza tra le misurazioni Gap ed Label e modificare la quantità di rumore nella misurazione.

Spostamento della misurazione

 

 

 

 

 

Shift / Offset / Zero regolazioni sposta le misure di gap ed etichetta su e giù rispetto al punto di scatto.